salta al contenuto

Ufficio notifiche e citazioni a giudizio

ORARIO DI APERTURA DELLO SPORTELLO DELL’UFFICIO CITAZIONE A GIUDIZIO: Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

CHI PUO’ PRESENTARSI ALL’UFFICIO CITAZIONE A GIUDIZIO AL FINE DI PRENDERE VISIONE DEL FASCICOLO E DI ESTRARNE COPIA: l’imputato, parte offesa e relativi difensori (mai testimoni).
Tale ufficio si relaziona con le parti del procedimento una volta che sia stata esercitata l’azione penale.
Consequenzialmente esso tratta, e permette alle persone qualificate la presa visione, di quei fascicoli di cui sia stato notificato il decreto di citazione a giudizio e per l’intera durata dell’iter processuale relativi ai giudizi monocratici, collegiali e del giudice di pace.

COME PRENDERE VISIONE ED ESTRARRE COPIA DEL FASCICOLO E/O PARTI DI ESSO: Al fine di visionare la documentazione contenuta nel fascicolo penale, occorre presentarsi presso la Procura della Repubblica di Terni, ufficio citazioni a giudizio, che si trova al piano terra di Palazzo. Gazzoli, via del Teatro Romano n. 13, muniti della richiesta documentazione.
Gli avvocati, al fine di offrire un servizio celere ed efficiente, potranno prendere visione del fascicolo in modalità telematica.
I privati possono prendere visione del fascicolo cartaceo.

COSTI: La visione dei fascicoli è gratuita. L’estrazione di copia comporta dei costi visionabili nel relativo allegato.

INDICAZIONI UTILI PER L’UTENZA: Al fine di rispondere con celerità alle richieste dell’utenza, si ricorda che anche la semplice visione del fascicolo, senza estrazione di parti di esso, implica il dovere di compilare l’apposito “modello richiesta copie”.
Si raccomanda di presentarsi presso questo ufficio muniti di apposita documentazione di riconoscimento e di documentazione comprovante l’effettivo ed attuale collegamento col fascicolo penale di cui si richiede la visione.
In caso di richiesta di informazioni relativi a rinvii udienze, relativamente alla presentazione di giustificativi attestanti una causa di impedimento di presentazione in udienza dibattimentale o nomine difensori, si sollecita l’utenza a rivolgersi direttamente in Tribunale. 
I privati hanno l’obbligo di presentarsi con la fotocopia di un documento e dell’atto notificatogli.
Gli avvocati, altresì, dovranno presentarsi muniti dell’apposita documentazione identificativa (tesserino e documento di riconoscimento) e dell’apposita procura nonché del relativo atto notificatogli.


NOTA: è possibile scaricare direttamente presso questa pagina il modello richiesta copie da presentare allo sportello eventualmente già compilato al fine di ridurre i tempi di attesa.

Documentazione disponibile