Cosa sono i massimali della polizza di assicurazione RCA? In una polizza assicurativa RCA (responsabilità civile auto), per massimale si intende il livello massimo che può essere risarcito dall’assicurazione per tutti quei danni provocati a terze persone. Se si va oltre il livello massimo di danni stabilito dalla propria assicurazione, l’assicurato stesso è obbligato a conseguire il risarcimento dei danni di tasca propria.

Come si può bene immaginare si tratta di una cosa dalla quale ci si può proteggere semplicemente alzando il premio da pagare.

Vediamo più nel dettaglio cosa sono i massimali dell’assicurazione auto. Come già precedentemente detto, il massimale RC auto è l’importo massimo che l’assicurazione si occupa di pagare in caso di sinistro, oppure per i danni causati alle cose, agli animali e alle persone.

Si reputa necessario prendere atto del massimale consentito dalla Legge, affinché tu possa fare le tue considerazioni. Ti invitiamo a leggere l’articolo, per entrare più nei dettagli.

Quanto devono essere i massimali assicurativi: cosa dice la Legge

Quanto devono essere i massimali assicurativi? Secondo quanto stabilisce la vecchia legge, il massimale minimo che le compagnie assicurative dovevano garantire al proprio cliente era pari a 750 mila euro, questa cosa era stabilita dalla legge RC auto del 1969. 

Arrivati ad oggi, le assicurazioni, hanno capito che questa somma potrebbe, soprattutto in caso di incidenti, potrebbe non bastare a coprire tutti i danni causati. Se parliamo degli incidenti gravi, in cui potrebbero esserci feriti gravi, o addirittura morti, il calcolo dei danni patrimoniali, morali e biologici predisposti dalla magistratura può essere molto alto di gran lunga superiore alla cifra che riportava la vecchia legge. 

Il danno patrimoniale può essere indigente e proporzionale al reddito che la persona infortunata, è stata privata. Ad oggi il massimale è stimato a 6.450.000,00€ per i danni a persone e 1.300.000,00€ per i danni a cose.

Quando si raggiunge o addirittura si supera il massimale concorrono solo ed esclusivamente alle vittime di incidenti stradali, e quindi le spese quali le particelle legali, e spese di tribunale non possono essere conteggiate

Non tutte le compagnie assicurative, ma solo alcune prevedono anche la possibilità con il pagamento di un premio abbastanza alto, di essere garantiti nel corso del risarcimento di qualunque cifra alla quale i danni possono ammontare e quindi senza il bisogno in sede di contratto di stabilire il massimale. Il massimale previsto per legge in Italia è uno dei più alti in Europa. 

Come abbiamo già precedentemente detto, il massimale di assicurazione in caso di morte è di 5 milioni di euro è il tetto massimo che le compagnie assicurative coprono per l’intero sinistro, quindi anche se la propria assicurazione prevede un risarcimento massimo di 3 milioni di euro a persona.

Massimale RCA consigliato: come evitare certi rischi

Ma qual è il massimale RCA consigliato? Devi sapere che l’assicurato, può assolutamente personalizzare il massimale scegliendo tra quelli proposti dalla propria assicurazione. Il massimale però non può mai scendere sotto la soglia di legge

Il che significa che tutte le compagnie assicurative sono obbligate ad offrire ai propri clienti un massimale che sia almeno pari al minimo imposto per legge. I minimi di legge, vengono rivisti ogni 5 anni e le compagnie sono obbligate ad adeguarsi.

Solitamente esse tendono ad offrire la possibilità di scegliere dai massimali più alti a quelli più minimi questo lo fanno per venire incontro alle esigenze di protezione del cliente assicurato.

Dunque, il massimale RCA consigliato è soggettivo. Quel che possiamo dirti di tenere in considerazione, riguarda la tua attitudine alla guida: se sei un conducente poco attento, neopatentato, oppure che percorre molti km al giorno, è più probabile che tu sia a rischio di incidente.

In questo dovresti valutare (fino a dove puoi spingerti), a scegliere un massimale più alto della cifra minima prevista dalla Legge, in modo tale che in caso di sinistro, tu non debba sborsare una cifra assurda.

Ecco perchè ti consigliamo di leggere bene la tua polizza assicurativa proprio per evitare contratti che potrebbero esporti a rischi molto elevati, in caso di sinistri che potrebbero esporti in sinistri molto gravi, eventi particolarmente lesivi come addirittura in caso di morte, l’importo del risarcimento potrebbe di gran lunga superare il massimale

Quindi se hai ancora qualche dubbio a riguardo leggi attentamente questo articolo e saprai valutare al meglio il massimale assicurativo che meglio si adatta alle tue esigenze.

Lascia un commento